Scambi universitari

L’avventura continua…

Il mondo degli scambi include anche la vasta realtà universitaria. Per potervi orientare al meglio tra le molteplici offerte, presentiamo di seguito le strutture e i programmi che rappresentano i principali punti di riferimento in questo ambito:

 

Logo DAADDAAD – Deutscher Akademischer Austauschdienst
Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico

Il DAAD è l’organizzazione delle Università tedesche per l’internazionalizzazione del sistema accademico e della ricerca scientifica. Attraverso il programma di borse di studio, dà accesso a studenti, ricercatori e professori alle migliori possibilità di studio e ricerca. Promuove le cooperazioni e i partenariati transnazionali fra le Università ed è l’Agenzia Nazionale per la collaborazione europea delle Università. Il DAAD sostiene gli obiettivi della politica estera in ambito culturale ed educativo della Repubblica Federale di Germania, della politica scientifica nazionale e del lavoro di sviluppo cooperativo. È rappresentato da una rete di 15 sedi estere, 56 centri informazioni (IC) ubicati in tutto il mondo. Nell’ambito della promozione della germanistica e della lingua tedesca svolgono attività di docenza circa 500 lettori del DAAD, principalmente presso le facoltà di germanistica e tedesco come lingua straniera nelle università di 110 Paesi in tutto il mondo.

In Italia ha sede un centro informazioni del DAAD.
Centro Informazioni DAAD Roma 
c/o Sapienza – Università di Roma
Facoltà di Economia (Piano Terra: Ala D)
Via del Castro Laurenziano, 9
I-00161 Roma


 

Logo ErasmusPlusProgramma Erasmus+

La Commissione Europea ha lanciato la pagina web ufficiale per Erasmus+, il programma che raggruppa ben sette progetti dell’Unione Europea nei campi dell’istruzione, della formazione, della gioventù e, per la prima volta, anche per dello sport (2014-2020). Il budget del programma comprende 14,7 miliardi di Euro, che garantirà nuove opportunità ad oltre 4 milioni di europei.

Il programma, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, combina e integra tutti i meccanismi di finanziamento attuati dall’Unione Europea fino al 2013:

  • il Programma di apprendimento permanente (Comenius,Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
  • Gioventù in azione
  • i cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati). Comprende inoltre le Attività Jean Monnet e include per la prima volta un sostegno allo Sport

Erasmus+ promuove opportunità per:

  • studenti, tirocinanti, insegnanti e altro personale docente, scambi di giovani, animatori giovanili e volontari;
  • creare o migliorare partenariati tra istituzioni e organizzazioni nei settori dell’istruzione, della formazione e dei giovani e il mondo del lavoro;
  • sostenere il dialogo e reperire una serie di informazioni concrete, necessarie per realizzare la riforma dei sistemi di istruzione, formazione e assistenza ai giovani.